Joppolo Giancaxio - TOURING SICILY

Vai ai contenuti

Menu principale:

Joppolo Giancaxio

Touring Agrigento > Vivere Agrigento > Provincia di Agrigento

Joppolo Giancaxio



Jòppolo Giancaxio (Jòppulu Giancasciu in siciliano) è un comune italiano di 1 253 abitanti[1] della provincia di Agrigento in Sicilia.
Il nome è talvolta scritto Ioppolo Giancascio. Fu frazione del comune di Raffadali fino al 1923.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Chiesa di Joppolo
Jòppolo Giancaxio fu il primo centro abitato sorto nell'alta valle dell'Akragas. Fu feudo con titolo di Baronia del nobile Gabriele Colonna di Cesarò il quale nel 1696 nel territorio di Giancascio e Regalturco, con privilegio dello ius populandi fece innalzare le prime costruzioni del villaggio cui diede il nome di Ioppolo in onore della moglie Rosalia Ioppolo dei duchi di Cesarò e di Giancascio perché costruito nel feudo di tale denominazione. Il piccolo centro agricolo col suo territorio fu sotto la giurisdizione della famiglia Colonna prima con titolo di baronia e poi di ducato fino al 1812, quando dal Parlamento Siciliano venne ufficialmente abolito il feudalesimo e quindi la feudalità, la giurisdizione baronale e i privilegi del "mero e misto e impero". Considerato dapprima frazione di Aragona e poi di Raffadali, nell'anno 1927 divenne comune autonomo.
Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]
La Chiesa ducale, risalente al XVII secolo.
Il Castello ducale, risalente al XVII secolo, è un pittoresco fortilizio che riecheggia motivi medievali col coronamento di beccatelli e merlature realizzato dall'architetto Francesco Paolo Palazzotto nel 1894 per i duchi Colonna di Cesarò.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu